Majestic SEO ha aggiunto un nuova ed interessantissima funzionalità chiamata Match Counts all’ultimo strumento arrivato in casa Majestic: il Search ExplorerTM.

Ho presentato il Search Explorer durante l’SMX di Milano di inizio mese ed ha riscosso molto interesse tra i partecipanti – questa aggiunta rende ancora più interessante ed utile lo strumento – vediamo in dettaglio di cosa si tratta…

Con l’introduzione del Search Explorer Majestic sta lavorando per offrire la massima trasparenza sul funzionamento di questo embrione di motori di ricerca – motore che abbiamo detto e ribadito essere molto particolare in quanto si concentra solo sugli effetti dei link, tralasciando gli atri segnali che i grandi motori di ricerca tengono in considerazione: Questo è un modo di poter valutare il potenziale di un sito al netto di tutto ciò che è “social” e capire quali sono i siti che hanno attratto più link durante la loro esistenza.

La tabella mostra gli elementi che sono tracciati nell’analisi di Majestic SEO:

Match Counts

Al momento il numero di variabili analizzate è piuttosto ristretto ma contiamo di includerne molte altre:

URL di esempio: http://www.example.com/path/index.php?query=example

abbiamo evidenziato in grassetto la parte rilevante

Full Root Domain – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Short Root Domain – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Full Sub Domain – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Short Sub Domain- http://www.example.com/path/index.php?query=example
TLD – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Query String – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Filename Extension – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Full Filename – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Short Filename – http://www.example.com/path/index.php?query=example
Path – http://www.example.com/path/index.php?query=example

Oltre a questi risultati è disponibile anche una mappatura dell’hosting sei siti più importanti per ogni query:

Serps Map

La certezza di non doversi più preoccupare per un risultato

Sappiamo che la domanda che tutti si pongono è capire perché taluni siti sono posizionati meglio di altri: il nostro obiettivo è arrivare alla soluzione e quindi fornire delle risposte. Siamo ancora molto lontani, ma è un primo passo in questa direzione.

Gli utenti potranno “influenzare” i risultati di Majestic?

Beh sarebbe davvero un onore per noi sapere che a qualcuno interessa modificare i nostri risultati ma non siamo così importanti! Allo stesso tempo sappiamo che i nostri risultati non servono per acquisire visibilità o quote di mercato, ma sono uno strumento di studio e di analisi da utilizzare per migliorare/ottimizzare il proprio sito.

Search Explorer sarà l’elemento centrale del nostro sviluppo. Vi terrò informati dalle colonne di questo Blog e ci possiamo sentire sulla pagina di Google+ dedicata all’Italia.

A presto con altre novità,

Sante