La prossima settimana Majestic sponsorizzerà lo Yandex Expert Summit (al momento in inglese), che avrà luogo il 22 giugno. In vista di questa sponsorizzazione desideriamo offrire, attraverso una serie composta da due articoli, una panoramica di questo motore di ricerca e spiegare come ottimizzare un sito per Yandex.

In questo articolo spiegheremo perché consigliamo di puntare a Yandex se si desidera promuovere il proprio business sul mercato russo.

In un mondo dominato da Google, puntare ad un altro motore di ricerca potrebbe sembrare un inutile spreco di risorse. Google controlla mercati enormi in Stati Uniti, Unione Europea, India, Brasile e pressoché il resto del mondo. Perché quindi prendere in considerazione altri motori di ricerca?

Avere Google è più che sufficiente nella maggior parte dei casi (al momento in inglese).  Tuttavia, per chi desidera promuovere il proprio business in nazioni quali Russia o Cina, per esempio, Google non è il motore di ricerca ideale. Questi mercati enormi sono di fatto dominati da altri motori di ricerca, rispettivamente Yandex e Baidu.

Tutto ciò che c’è da sapere su Yandex

Per iniziare, è importante sottolineare che Yandex non è solo un motore di ricerca. Si tratta infatti di una società informatica che offre un’ampia varietà di servizi B2B e B2C tra cui:

  • Yandex Browser
  • Yandex Mail
  • Yandex Maps
  • Yandex Disk
  • Yandex Money
  • Yandex Taxi
  • Yandex Translate

Ecco come appare la homepage di Yandex:

La moltitudine di servizi offerti garantisce che Yandex Search (il motore di ricerca di Yandex) riceva ogni giorno decine di milioni di visitatori. Attualmente più del 60% degli utenti Internet in Russia si affida a Yandex per le ricerche online.

Vale inoltre la pena ricordare che Yandex è un importante motore di ricerca tra le comunità di lingua russa in Bielorussia, Ucraina, Kazakistan e Turchia, oltre a essere il quarto più grande motore di ricerca al mondo secondo comScore.

Alla luce di ciò, parliamo ora di Yandex SEO.

Google o Yandex? Differenze principali

Google e Yandex non sono molto diversi e, per chi è in grado di ottimizzare il proprio sito per Google, non sarà difficile acquistare padronanza con Yandex SEO. Ci sono tuttavia alcune differenze da tenere presenti. Ecco alcune delle principali differenze tra i due motori di ricerca:

1 – SEO locale

Una delle principali differenze tra Google e Yandex è rappresentata dal fatto che Yandex è più dipendente dalla posizione geografica (al momento in inglese). Gli utenti di regioni e città diverse vedranno quasi sempre risultati diversi all’interno di una ricerca.

Anche in Google il geo-targeting riveste un ruolo importante, tuttavia i risultati di una ricerca non sono specifici per ogni singola regione. Per esempio, chi cerca uno studio di fisioterapia a New York deve immettere “studio di fisioterapia a New York” nella barra di ricerca per ottenere il risultato desiderato.

Con Yandex invece fa tutto l’IP basato a New York. L’immissione di “studio di fisioterapia” sarebbe più che sufficiente per ricevere risultati specifici per la regione in cui ci si trova già nella prima pagina. Ciò rende quindi Yandex un’opzione migliore rispetto a Google per le ricerche SEO locali. Tuttavia, con Yandex è più difficile fare ricerche con più destinazioni geografiche.

Nota: Google non è in grado di produrre buoni risultati per regioni specifiche della Comunità degli Stati Indipendenti. Per esempio, chi desidera fare affari a Kiev od Odessa, dovrà fare ricerche per l’intera nazione dell’Ucraina, perché Google la considera un’unica regione. In questo caso Yandex rappresenta una scelta migliore per i risultati del motore di ricerca.

2 – Link Value e Link Building

I link rivestono ancora un ruolo fondamentale per determinare il posizionamento dei siti web all’interno di Google, tuttavia non è così per Yandex. Sebbene il motore di ricerca russo non svaluti interamente i link, dà la priorità ai fattori comportamentali dell’utente e al traffico effettivo per determinare i posizionamenti.

Immaginiamo che un sito riceva un backlink dal blog di Majestic. Come saranno influenzati i posizionamenti all’interno di Google e Yandex?

Google si concentrerà sull’importanza del blog, sul profilo del link e sul traffico per calcolare il valore del link rispetto alla pagina desiderata.

Yandex invece potrebbe non considerare il link fino a che non indirizza del traffico verso la pagina desiderata. Se nessuno clicca quel link, esso è considerato inutile indipendentemente dall’affidabilità della risorsa. Ciò che bisogna ricordare è che questa caratteristica non vale per i siti web su cui non è stato installato lo strumento Yandex.Metrika.

Nota: Non è necessario preoccuparsi troppo del traffico organico. Yandex prende in considerazione una varietà di fattori comportamentali dell’utente per determinare se un particolare link offre del valore reale. Per esempio, se gli utenti cliccano il link per accedere al vostro sito e il collegamento non funziona, il link non sarà conteggiato come valido.

3 – Comportamento dell’utente e metriche di engagement

Yandex è totalmente ossessionato dal comportamento dell’utente; metriche di engagement insoddisfacenti, come il bounce rate e il tempo medio trascorso su un sito possono determinare l’esito di una campagna SEO.

Anche Google tiene conto delle metriche di engagement , ma non tanto quanto Yandex. Il motore di ricerca russo crede fermamente che i siti web con un tasso di engagement migliore debbano posizionarsi meglio nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca rispetto ai siti con uno scarso tasso di engagement.

Nota: Yandex prende in considerazione il comportamento degli utenti anche dopo che hanno visitato un sito web. Se gli utenti continuano a cliccare su altre pagine riguardanti la loro ricerca dopo avere visitato un sito, per Yandex questo significa che il sito non ha fornito un sufficiente valore all’utente durante la visita iniziale. Una mancanza di valore aggiunto si traduce in un posizionamento più basso.

4 – Età e importanza del dominio

Questo è semplice. Per Yandex, l’età del dominio è proporzionale alla sua importanza. È abbastanza difficile ottenere un posizionamento elevato nelle pagine dei risultati della ricerca per un sito registrato da poco. Ciò vale soprattutto nelle nicchie altamente competitive, come i settori retail, legale, sanitario e del commercio elettronico.

5 – Contenuti e metodologia antispam

La qualità dei contenuti è importante per entrambi Google e Yandex, tuttavia il secondo applica regole molto più severe, specialmente per ciò che riguarda contenuti doppi, over-optimization e spam. Aggiornamenti degli algoritmi quali Minusinks e Baden-Baden possono aiutare Yandex a ottimizzare questo processo.

In entrambi i casi, il ruolo più importante è quello dei contenuti. Il consiglio è quello di fornire contenuti di alta qualità ed evitare l’over-optimization per ottenere buoni posizionamenti su entrambi i motori di ricerca.

6 – Facilità d’uso, esperienza dell’utente e altri fattori del posizionamento

Con Yandex, la progettazione del sito web, la facilità d’utilizzo e l’esperienza dell’utente rivestono tutti un ruolo importante sul posizionamento nelle pagine dei risultati della ricerca, specialmente per le ricerche di carattere commerciale. Yandex chiede a tutti i siti di commercio elettronico di offrire ai visitatori un’esperienza di ricerca di alta qualità. Ciò significa fornire ai clienti pratici moduli di contatto, filtri intelligenti per le ricerche e carrelli facili da utilizzare.

L’approccio di Google all’esperienza dell’utente è leggermente diverso. Google non chiede niente di specifico, tuttavia dà la priorità a fattori legati alla facilità d’utilizzo, come velocità del sito, ottimizzazione per i dispositivi mobili, struttura del sito web e uso di dati strutturati. Sebbene tutti questi fattori siano importanti anche per Yandex, il motore di ricerca russo si preoccupa molto di più della qualità complessiva del servizio.

7 – Tempo di ottimizzazione

Google è un motore di ricerca potente, con decine di data center che ne supportano le performance in tutto il mondo. Yandex non dispone di tali capacità, quindi ci mette di più a scansionare e indicizzare le modifiche apportate ai siti della sua rete.

Quando si inizia a lavorare con Yandex SEO ci vorranno diversi giorni, anche un mese, prima di notare una differenza a livello di posizionamento nelle pagine dei risultati del motore di ricerca. Indipendentemente dal tipo di aggiornamento, sarà necessario attendere un po’ prima che arrivino i risultati.

8 – Ottimizzazione On-Page

Come detto in precedenza, Yandex è un motore di ricerca molto rigoroso. Oltre ad avere regole severe, Yandex non è intelligente quanto Google. Yandex punisce quindi spesso per errori che non sono così gravi (ad es. bit di HTML e CSS non validi).

Ricordate: Yandex prende molto sul serio i fattori SEO on-page. È necessario quindi assicurarsi che il codice e la struttura del proprio sito, così come titoli, metatag, descrizioni, meta description, contenuti e URL siano il più perfetti possibili. Persino un singolo errore su una particolare pagina può far perdere 10-20 posizioni al vostro sito web.

9 – Russo contro inglese

Per finire, tra i due motori di ricerca c’è una differenza a livello di preferenza linguistica. Google è più bravo a scansionare e indicizzare i siti in inglese, mentre Yandex non a rivali nell’indicizzazione dei siti in russo.

Se il vostro obiettivo è quello di raggiungere un pubblico di lingua inglese nella Comunità degli Stati Indipendenti, rimanete con Google. Se invece puntate ad un pubblico di lingua russa, scegliete Yandex.

Save


Comments

  • Giulio Gargiullo

    Ciao a tutti e grazie per la prima parte dell’articolo. Effettivamente ottimizzare un sito per Yandex, non è come farlo per Google. Ho partecipato giorni fa a Berlino al Yandex Expert Summit http://www.comunicati-stampa.com/internet-marketing-internet/giulio-gargiullo-al-yes-yandex-expert-summit-di-berlino-111011/ e Yandex ha presentato molte novità dal punto di vista dell’advertsing, ma moltissimo sull’IA nel controllo dei processi aziendali, d’acquisto e una miriade di applicazioni. Effettivamente il focus per quanto concerne la SEO su Yandex è la user experience. Yandex addirittura consiglierebbe un testo non più piccolo di 12px e tanti piccoli grandi accorgimenti che rendono il sito usabile dall’utente. Certamente uno degli aspetti fondamentali di Yandex è l’attenzione nella ricerca e nelle SERP locali, attraverso segnali sociali, link locali, ecc.

    July 11, 2017 at 4:04 pm

Comments are closed.

THANK YOU!
If you have any questions in the meantime, please contact help@majestic.com
You have successfully registered for a Majestic Demo. A Customer Advisor will contact you shortly to schedule a suitable time to connect.