In questi ultimi anni Majestic ha investito molto nell’infrastruttura IT per la gestione di entrambi gli indici (Indice storico e quello recente).

Quest’anno l’aggiornamento ha interessato l’infrastruttura sottostante di riferimento su cui appoggia la rete. L’obiettivo primario di questo aggiornamento è mirato all’aumento della connettività.

Grazie agli investimenti in hardware di questi anni, l’aggiornamento è stato possibile senza soluzione di continuità – praticamente non c’è stata alcuna interruzione del servizio se non in pochi casi isolati e per alcuni servizi.

Il processo di aggiornamento dell’infrastruttura prevedeva la sostituzione dei server front-end con l’aggiornamento dei record DNS per Majestic.com. Quest’attività è stata un’operazione delicata, pur essendo il protocollo DNS stabile e l’infrastruttura resiliente. È successo quindi che la maggior parte degli utenti sono passati alla nuova infrastruttura in automatico. A giudicare dai tweet su Twitter, pochi se ne sono accorti della migrazione.

Eppure la sfida è stata di non poco conto. Considerando i problemi globali di approvvigionamento dell’hardware, i problemi locali di disponibilità di carburanti, e, non ultimo, il problema della disponibilità dello staff per via del Covid, questo aggiornamento è stato a dir poco complicato. La nostra priorità è stata garantire la disponibilità del servizio e ci scusiamo se, di recente, a volte c’è stata una mancanza di comunicazioni da parte nostra.

Se da un lato la maggioranza dei nostri utenti hanno potuto fruire dei servizi della piattaforma, ci sono alcune questioni che abbiamo dovuto affrontare e risolvere e che vogliamo condividere con voi per essere onesti e completamente trasparenti:

  • Voicemail e Fax: Abbiamo colto l’occasione per cambiare provider per questi due servizi. Come molte altre aziende, abbiamo ottimizzato i nostri servizi di assistenza e supporto per mezzo della posta elettronica, per cui anticipiamo che i disservizi per questa migrazione sono stati minimi.
  • URL Submitter: Sfortunatamente, il cambio di infrastruttura ha comportato la messa offline del URL Submitter. Il team del Supporto Tecnico si è adoperato per assistere gli utenti e al contempo si è cercata una soluzione al problema.
  • Una nota per gli utenti API. Il monitoraggio dell’uso del sistema, documentato dai file di log, ci dice che la maggioranza degli utenti è passata ai nuovi sistemi. Un numero ridotto di utenti sono ancora connessi al vecchio servizio. Potrebbe trattarsi di risorse in cache, dati DNS obsoleti o altra opzione che preclude l’aggiornamento. Se sei un utente API, assicurati che le modifiche del DNS sono state recepite dal team tecnico e contattaci se hai delle domande.
Sante Achille
Follow me!
Latest posts by Sante Achille (see all)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

THANK YOU!
If you have any questions in the meantime, please contact help@majestic.com
You have successfully registered for a Majestic Demo. A Customer Advisor will contact you shortly to schedule a suitable time to connect.