Nell’ultimo periodo c’è stato un netto miglioramento nel modo in cui Majestic presenta i dati, specialmente quando si tratta di lavorare con gli Outbound Link. La nuova funzionalità comprende:

  • Metriche per gli Outbound Link
  • Titoli delle pagine dei Backlink
  • Identificazione della lingua

Questi dati sono emersi dalla nostra ricerca e sviluppo che ha fornito interessanti spunti di analisi. Questi dati sono molto importanti e facili da utilizzare e comprendere. Alcuni aggiornamenti erano dovuti,  altri offrono informazioni che non sono disponibili su nessun altra piattaforma di link intelligence.

Le metriche per gli Outbound Link (e perché sono necessarie)

C’è voluto molto lavoro, ma siamo riusciti a presentare tre nuovissime metriche per le pagine dei Backlink (Backlink, Persi e Nuovi).

Adesso, per ogni backlink è possibile vedere:

  • Il numero di link interni della pagina sorgente (Nota Bene: Solo Majestic fornisce questi dati.)
  • Numero di link esterni della pagine sorgente
  • Numero di Outbound Domains con link dalla pagina sorgente (Anche questo è un’esclusiva Majestic)

Il numero degli Outbound (Outlink)

La screenshot mostra le informazioni disponibili. In questo esempio, dalla sezione backlink, si vede un link alla pagina di uno dei miei siti preferiti, carandclassic.co.uk da una pagina di austinchamp.co.uk (già – ho gusti da vecchietto). Concentrandoci sull’immagine, possiamo vedere che la pagina in questione di Austin-champ ha 8 link di cui 1 punta ad altre pagine di Austin-Champ e gli altri 7 puntano ad altri siti. È possibile vedere che gli altri 7 link puntano a 7 siti diversi, visto che abbiamo reso possibile visualizzare il numero di domini esterni. Questo è un dato importante che solo Majestic può offrirti, anche perché guardando al link direttamente sotto, si può vedere che la pagina ha in totale 195 link a 183 domini (182 + sé stesso). A determinarlo non sono soltanto gli score di Trust e Citation Flow più bassi rispetto alla pagina di Austin-Champ, ma anche il fatto che c’è una maggiore concentrazione di link.

Perché è così importante?

Le metriche dei link sono calcolate a livello di pagina, non di dominio. All’algoritmo originale di PageRank non importava se il link puntasse ad un altro sito o se fosse un link interno…per l’algoritmo un link era un link – punto. Quindi, se il tuo sito avesse l’unico link esterno da una pagina di un altro sito potresti credere benissimo che il link in questione sia di valore…ma se venissi a sapere che ci sono altri 999 link interni sulla stessa pagina, potresti ripensare la bontà di quel link.

Ciò che è importante di tutto questo è che i SEO evoluti sono in grado di capire ed interpretare il valore di un link. Nell’algoritmo originale di PageRank – e nelle Flow Metrics di Majestic – più link sono presenti su una pagina minore sarà il valore del link per la TUA pagina… per questo sapere come sono organizzati i link interni è utile per comprendere queste dinamiche. Tant’è, che dividendo il Trust o il Citation Flow per il numero di link Outbound o per il numero di Domini Esterni, si potrebbe risalire ad un’indicazione migliore circa il livello di link equity.

Gli esperti di SEO avranno un bel po’ da fare nel decidere cosa usare tra link totali, solo i link esterni o i domini di provenienza dei link. Personalmente, inizierei a ragionare col numero di link interni e di link esterni per stimare un fattore di dissipazione che è presente. Questo semplicemente perché credo che sia esattamente quello che farebbe l’algoritmo di PageRank, d’altro canto però non ho alcuna informazione su come opera veramente Google nel valutare link multipli sulla stessa pagina ad un sito esterno.
Credo fermamente che 2 link siano sempre meglio di 1 solo… fino ad un certo punto però… quando si tratta del loro algoritmo. In ogni caso, queste nuove metriche saranno in grado di presentare molti più dati cosicché tu, l’utente, possa fare le considerazioni del caso per interpretare i dati nel modo più accurato possibile.

Le metriche per gli Outbound sono molto utili nella ricerca di backlink di altissimo valore, nell’identificazione immediata di potenziali directory utili e di referrers indesiderati.

Siamo convinti che tutte informazioni aggiuntive ti saranno utili, ma non è tutto quello che abbiamo da presentare…

Titoli per le pagine dei Backlink

Da oggi Majestic fa vedere i titoli delle pagine delle URL sorgenti. Questo è un passo enorme in avanti che ti farà risparmiare molto tempo nell’individuazione dei backlink per te più importanti tra i tanti risultati.

(I numeri sono a titolo esemplificativo)

È stata una delle funzionalità più attese e chiediamo scusa se v’abbiamo fatto aspettare così tanto! Abbiamo avuto dei problemi di legacy che andavano risolti. Guardando avanti, d’ora in poi saranno visibili ovunque anche i titoli delle pagine, invece delle SOLE URL.

Ah…abbiamo un’ultima novità interessante da presentare…

La lingua della pagina del Backlink

Majestic è ora in grado di individuare la lingua della maggior parte delle pagine indicizzate. Cosa che si è rilevata più complicata del previsto e ci stiamo ancora lavorando, ma abbiamo già iniziato a far vedere la lingua del sito. La funzionalità non sarà disponibile per tutti i link da subito, ci vorrà ancora qualche giorno di lavoro e test.

Da oggi Majestic riporta anche la lingua di una pagina (I numeri sono presenti per puro scopo illustrativo)

Perché è così importante?

Spero sia abbastanza chiaro ora perché è così utile sapere la lingua di un backlink. Tanto per incominciare, se ti occupi di vendita di scarpe nel Missouri (USA) e tutti i backlink sono in cinese o italiano, allora c’è qualcosa di seriamente errato nel SEO! Potrebbe anche essere un’allarme rosso se motori di ricerca come Google dovessero decidere di prestare particolare attenzione a questa metrica. E anche se non dovessero utilizzarlo come segnale di spam, avrebbe comunque senso per un motore di ricerca utilizzare la lingua prelevante tra i tuoi link in entrata per determinare l’indice del paese in cui inserire il tuo sito. Se stai facendo un SEO audit e scopri che il tuo sito appare tra i risultati con lingua diversa, è il caso di fare delle indagini approfondite e controllare il profilo dei backlink!

L’uso più pratico e positivo di questa informazione però è nel determinare se una pagina che ha link ad un competitor sia un buon candidato per fare link building. E se la pagina è in cinese…forse è meglio evitare vero?

Una cosa a cui fare attenzione qui è che quando mandiamo in esecuzione il nostro algoritmo per la identificazione della lingua (sì – utilizziamo un algoritmo nostro…abbiamo provato quello Microsoft, ma i risultati non sono stati all’altezza delle nostre aspettative), calcoliamo ed assegniamo un punteggio per stabilire in che lingua è scritta la pagina in questione. Se facessimo questo per ogni pagina, rallenterebbe di sicuro l’intero aggiornamento. Per questo stiamo procedendo con prudenza, proprio per evitare problemi più grandi. Nelle prossime settimane noterete dei piccoli cambiamenti che apporteremo, in modo tale da trovare tutti gli equilibri. Se ti dovesse capitare di trovare delle pagine con qualche errore, non esitare nel farcelo sapere.

Colonne dedicate alle pagine dei Backlink ed altri miglioramenti UX

La sezione backlink stava diventando troppo ricca di informazioni ed era difficile fare una buona ricerca per trovare i backlink davvero importanti, in particolare quelli che segnalavamo catene di redirect.

Ma con questo aggiornamento la pagina sorgente e le URL di destinazione sono state spostate in delle colonne separate.

Le prime colonne sono dedicate interamente alla URL sorgente, alle sue metriche e al numero di backlink corrispondente, le ultime due mostrano il backlink vero e proprio, l’anchor text, il link type, eventuali flag ed altre date importanti.

Ci vorrà un po per abituarsi alla nuova disposizione, ma poi sarà tutto molto più facile e veloce.

Abbiamo allargato la pagina

I monitor stanno diventando più grandi…e quindi abbiamo dato a tutto il sito majestic.com una maggiore larghezza e, di conseguenza, adesso possiamo offrire più informazioni.

Prima di tutto, i Domini di Provenienza (Referring Domains).

Alcuni hanno protestato vedendo la colonna dei Domini di Provenienza con il titolo della home page del dominio. Adesso abbiamo lo spazio per separare le informazioni in due colonne distinte.

Nell’allargamento della pagina sono spuntate tantissime nuove opportunità di miglioramento del modo in cui mostriamo i nostri dati nelle tabelle. Abbiamo in mente di altri aggiornamenti nei prossimi mesi (risolvendo anche delle piccole pecche che si sono inevitabilmente presentate con l’allargamento della pagina).

Per tutti gli utenti che utilizzano ancora monitor a 1024px, stiamo lavorando per rendere il sito il più responsive possibile per implementare i nuovi dati anche su questa risoluzione.

Siamo sicuri che questi aggiornamenti piacciano quanto piacciono a noi!

A quali utenti sono rivolti gli aggiornamenti?

Man mano che questi aggiornamenti sono usciti, anche i nostri crawler hanno avuto da fare. E si vede, specie nel Fresh Index nelle pagine che sono state indicizzate dopo il 10 Settembre. L’indice storico richiederà un po’ più di tempo per essere interamente ripopolato. Gli aggiornamenti sono stati rilasciati per TUTTI gli abbonamenti, quindi anche chi è in possesso di un abbonamento Lite.


THANK YOU!
If you have any questions in the meantime, please contact help@majestic.com
You have successfully registered for a Majestic Demo. A Customer Advisor will contact you shortly to schedule a suitable time to connect.