Tutti vorrebbero avere un link proveniente da un sito governativo — ma da dove ricevono link gli stessi siti governativi? E quale impatto hanno i loro contenuti sulle loro audience e sul loro link profile?

In questo post, darò uno sguardo ad alcune campagne governative degne di essere ricordate che hanno generato enorme interesse delle masse e dei mass media mondiali.

Analizzerò gli obiettivi strategici che si nascondono dietro le campagne,  quanto abbiano centrato i loro obiettivi e cosa ci può dire, a riguardo, la link analysis (in ottica di SEO link building) di Majestic.

Questo articolo è disponibile anche come lezione audio-visiva:

Il video fa parte della nostra collezione di corsi audio-visivi gratuiti in costante crescita,  Getting up to speed with Majestic (che attualmente contiene 24 lezioni).

Il mese scorso ho dato particolare attenzione al settore no-profit e il mio compito è stato molto semplificato grazie alla scoperta di un sito autorevole come Osocio.org il cui scopo era quello di pubblicare commenti tecnici su grandi campagne di social marketing. Purtroppo però non sono riuscito a trovare un sito equivalenti per siti governativi ed ho dovuto utilizzare la sola analisi di quotidiani di qualità e le ricerche su Google. (Ringrazio https://www.veinteractive.com/blog/15-travel-marketing-campaigns-cant-help-love/  per aver ispirato tanta parte di questo lavoro!).

Dalle mie ricerche sono riuscito ad identificare 4 obiettivi principali che le agenzie governative potrebbero avere. Successivamente ho cercato un esempio utile per ognuno di questi potenziali obiettivi.

Gli obiettivi che ho individuato sono:

  1. Stimolare la assunzione di partner aziendali
  2. Campagne per l’informazione pubblica
  3. Incoraggiare start-up e imprenditorialità
  4. Promuovere il turismo

Analizzerò ogni obiettivo uno alla volta.

1.    Stimolare la assunzione di partner aziendali

La campagna i migliori lavori del mondo del dipartimento di turismo australiano riuscì ad attrarre enormi attenzioni anche a livello mondiale, trattato anche dalla CNBC all’indirizzo: http://www.cnbc.com/id/100835334

 

 

Ecco la campagna descritta sul sito aziendale:

 

 

xIl ‘miglior lavoro del mondo’ si basa sul successo di una campagna dello stato del Queensland di quattro anni prima in cui si poteva far richiesta per essere il “Custode dell’Isola” con una vacanza di sei mesi. Quest’iniziativa riuscì ad attrarre persone da ogni parte del mondo e incrementò i turisti nel Queensland significativamente.

Ciò che ne seguì ebbe ancora più successo! Gli elementi di rilievo furono:

  • Cooperazione con gli altri stati ed organizzazioni in tutta l’Australia per renderla un’iniziativa nazionale
  • Cooperazione con partner aziendali di grande rilievo come Citibank, Dell, Monster.com e Virgin Australia
  • Pubblicità da oltre 8500 articoli che generarono una copertura mediatica equivalente a circa $44 milioni
  • Grande coinvolgimento con un pubblico mirato che ha stimolato molto interesse nell’Australia.

 

 

Ecco una screenshot di Majestic, che ci mostra un forte link profile per il sito turistico Australia.com:

 

 

2. Campagne per l’informazione pubblica

Non ho dovuto pensare a lungo quale fosse la migliore campagna che avesse lo scopo di fare pubblica informazione: la campagna ‘Modi stupidi per morire’ della Melbourne Metro. Ecco un reportage di Advertising Age sulla campagna: http://adage.com/article/special-report-the-awards-report/dumb-ways-die-dissected/245195/

 

 

Ricordo ancora l’impatto che ebbe su mia figlia, e i sui suoi compagni di scuola della sua scuola elementare in Scozia, il video caricato su YouTube dall’altra parte del mondo in Australia. Ed ebbe sicuramente un enorme impatto in numerose scuole in tutto il mondo — superando le 145 milioni di visualizzazioni su YouTube!

 

 

Secondo un report della CNBC, “A giochi fatti, la campagna ha guadagnato circa $60 milioni in copertura mediatica, raggiungendo il 46% dell’audience di riferimento in un solo mese ed ha generato migliaia di promesse di persone in tutto il mondo di prestare più attenzione ed essere prudenti attorno ai treni. E possiamo dire che c’è stato una riduzione del 20% degli incidenti legati ai treni su dodici mesi.

Ecco il link profile della Metro Trains:

 

 

È sorprendente come una campagna creata per promuovere la prudenza e la sicurezza sulla linea metro di Melbourne sia riuscita ad avere un impatto a livello globale, fornendo allo stesso tempo un valore aggiunto sotto molti punti di vista. È un altro esempio perfetto di incroci tra obiettivi di una campagna governativa.

Verdetto: È stata una performance sbalorditiva, partendo da un video promozionale che aveva un focus locale. Bisogna notare anche che la creatività del video animato ha avuto una notevole risonanza con l’audience mondiale. Il link profile è incredibilmente buono per un’organizzazione locale e in più, l’obiettivo primario della campagna è stato centrato in pieno, riducendo di fatto gli incidenti del 20%. La lezione da imparare qui è che anche campagne locali possono avere una risonanza globale.

3. Incoraggiare start-up e imprenditorialità

Questa storia da The Guardian, “Welcome to Chilecon Valley” dice come “a molta sorpresa dei cileni e esperti di tecnologia globale, Santiago è diventato un improbabile hub per start up e imprenditorialità”.

 

 

Viene raccontata la storia del successo di un’iniziativa mirata ad attrarre start up in Cile, chiamata Start-Up Chile. Ebbe di fatto un successo così enorme che la campagna “è stata copiata da più di 50 paesi nel mondo. Imprenditori da 79 paesi diversi sono arrivati in Cile fino ad ora”.

Il concetto di base era di attrarre start up in Cile con l’offerta di sovvenzioni equity-free di circa $12’000 ed un visto della durata di un anno per lavorare e sviluppare le proprie idee nel paese cileno. Uno studio recente ha stimato che il valore delle start-up che ha supportato è di $1,35 miliardi.

Il sito stesso riconosce il possibile stupore della gente di fronte al prospetto di trasferirsi in Cile — “Cile? Chili? Cosa hai detto?”.

 

 

E il sito stesso ha acquisito moltissimi link — ecco il suo link profile in Majestic:

 

 

Verdett: Il Cile probabilmente non è il primo posto in cui probabilmente penserete di trovare un hub imprenditoriale. Tuttavia l’obiettivo della compagnia, ovvero quello di attrarre start-up, è stato centrato in pieno — e il modello era così interessante che ha ispirato oltre 50 paesi a replicare l’iniziativa.

4. Promuovere il turismo

Essendo irlandese, devo ammettere di essere di parte qui ma ho trovato questo articolo dell’Independent:

 

 

L’articolo mette in risalto “La fuga dal caos” di DiscoverIreland.ie — un video che è riuscito a generare quasi mezzo milione di like su YouTube. La campagna era mirata a londinesi stressati e stufi di una vita iperattiva e si attivò durante il periodo antecedente alle Olimpiadi che si sono tenute a Londra.

Il tutto si incentrava intorno all’idea di una ‘gara’ — una persona avrebbe viaggiato da Londra all’Irlanda per comprare una pinta di Guinness, un’altra persona avrebbe viaggiato da una parte all’altra della città per comprare un caffè! Il punto della campagna era che ci sarebbe voluto meno ad arrivare in Irlanda che da una parte all’altra di Londra durante le Olimpiade.

 

 

Purtroppo non ci sono premi se avete indovinato chi fu il vincitore.

Ed ecco a voi il link profile di DiscoverIreland.ie:

 

 

Verdetto: “La Fuga dal caos” è stata innescata da un evento esterno — ovvero le Olimpiadi che si sarebbero svolte a Londra. L’idea di una gara fu creativa e divertente — probabilmente l’idea sarà spuntata in un pub di Londra o Dublino (oppure in entrambi). Una bravata che portò quasi 400’000 view e un buon numero di link.

Conclusione

La mira della mia rassegna non era quella di dare una visuale globale sulle campagne governative, ma solo riportare alcuni casi di successo. Penso che le 4 campagne creative che ho trovato siano state delle grandi lezioni. Nessuna tra le campagne sopraelencate avevano lo scopo di generare link, ma molte ci sono riuscite. La lezione da imparare qui è che qualsiasi attività di marketing può generare link di qualità, senza neanche volerlo — questo se SEO e link building hanno un ruolo importante durante la pianificazione. Insieme hanno molto da offrire.


Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*

ALL IT TAKES IS 30 MINUTES...
Do you need some extra help using Majestic? Sign up for a free demo and let a Majestic Expert take you on a tour.
THANK YOU!
If you have any questions in the meantime, please contact help@majestic.com
You have successfully registered for a Majestic Demo. A Customer Advisor will contact you shortly to schedule a suitable time to connect.